Partner
Sostenitori
Convezioni
Canale YouTube
Forum
ciclismo in liberta`
Discuti di ciclismo con noi, di quello che succede in societa' e non solo.
Associazioni
UCI Europe Tour
UCI Europe Tour.
C.O.N.I.
Comitato Olimpico Nazionale Italiano.
F.C.I.
Federazione Ciclistica Italiana
A.O.C.C.
Associazione Organizzatori Corse Ciclistiche.
ACSI Ciclismo
Comitati Provinciali di Genova e Savona
Chi è online
 30 visitatori online
ATTENZIONE!
  • Questo sito fa uso COOKIES

    Questo sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie qui usati permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Continuando la navigazione accettate l'uso dei cookies.

    Informativa estesa sui Cookies

Edizione 2008

Partenti

2008_partentiSono 21 le squadre che prederanno il via alla 69esima edizione del Giro dell'Appennino.

E` record di partenti con un buon cast di squadre da tour come CSC, LPR, Liquigas, Barloworld e Lampre e le solite bande Savio e Reverberi

Leggi tutto...

 
 Planimetria generalePlanimetria generaleAltimetria generaleAltimetria generaleCronotabella generaleCronotabella generalePlanimetria ultimi 3KMPlanimetria ultimi 3KMAltimetria ultimi 3KMAltimetria ultimi 3KMAltimetria ultimo KMAltimetria ultimo KM

 

Un abbinamento di prestigio

2008_liguroilL’Appennino d’Oro non rievoca solo nomi famosi del ciclismo. Significa anche aziende prestigiose che abbinano il loro marchio a questo premio: un ulteriore esempio del forte legame tra evento sportivo e territorio - anche quello economico -perseguito dalla dirigenza dell’U.S. Pontedecimo sezione ciclismo. L’Appennino d’Oro sarà infatti offerto dalla Liguroil. Giuseppe Pirrò l’ha fondata cinquanta anni fa. Ora ha sede a Ceranesi, ci lavorano quindici persone, ed è attiva nel recupero di oli usati in tutta la Liguria. “Ho sempre amato il ciclismo - conferma Giuseppe Pirrò- Poi i troppi impegni di lavoro mi hanno obbligato a smettere di correre. Ma la passione resta e anche come azienda vogliamo continuare ad essere vicini a società sportive gloriose come l’U.S. Pontedecimo”.  

 

69° Giro dell'Appennino 2008: la cronaca della gara

2008_cronaca_arrivoIl via è stato dato alle ore 11 a Novi Ligure davanti al Museo dei Campionissimi con 157 corridori in rappresentanza di 21 squadre (record di partecipazione).

Corsa divertente, accesa fin dall’inizio, con tanta grinta da parte dei partecipanti ma nessun’azione andata in porto nei primi 60 km, poi un tentativo di tre atleti lungo l’inedita salita di Crocefieschi ed una fuga un po’ più consistente trainata da Pidgorny fino ai piedi della Bocchetta.

 

Leggi tutto...

 

ORDINE D'ARRIVO: Bertolini precede Ratty

2008_ordine_arrivoAlessandro BERTOLINI precede Eddy RATTI in valota e di  10 secondi il anglo-keniano Froome. Rubiano, a 1' 03", supera Sylvester SZMYD e Christian PFANNBERGER nella volata per il quarto posto.

Per consultare l'ordine di arrico clicca qui

 

IL PERCORSO: TRA STORIA E NOVITA`

planimetriaLa sessantanovesima edizione del Giro dell'Appennino- TRECOLLI Cup non rinnega le sue radici di "gara da scalatori" presentando un percorso che come al solito impegnativo.
Centonovanta chilometri in totale, cinque gran premi della montagna, con una serie di novita` che rendono l'edizione del 2008 molto interessante ed affascinante.
La partenza a Novi Ligure verrà data davanti al Museo dei Campionissimi, ore 11, dallo stesso viale che nel 2005 vide la prepotente vittoria in volata di Gilberto Simoni

La prima parte è tutta in provincia di Alessandria, sulle strade che hanno ospitato le prove a cronometro della Settimana Tricolore 2007: Novi Ligure, Bosco Marengo, Basaluzzo, Capriata d'Orba, San Cristoforo, Gavi Ligure, Francavilla, Pasturana (traguardo volante) e ritorno a Novi Ligure. il primo strappo che porta nel comune di Castellania, Carezzano, Villalvernia, Cassano Spinola, Sardigliano (secondo strappo di giornato), Stazzano, Serravalle Scrivia, ancora Novi Ligure, Pasturana (traguardo volante), Francavilla, Gavi Ligure. A questo punto si prosegue in direzione Genova, lungo la valle Scrivia, attraversando Serravalle, Arquata sino ad arrivare ad isola del Cantone, dove si devia verso il Parco dell'Antola che rappresenta la vera e proprio novita` dell' edizione 2008; si attraversa Vobbia (traguardo volante), e si va ad affrontare l'inedita salita di Crocefieschi per poi scendere in Valbrevenna affrondanto la discesa di Nenno ed arrivara ad Avosso.
Dopo Avosso si prosegue verso Montoggio, strappo per Creto. Discesa impegnativa verso Genova, attraverseranno il capoluogo ligure fino ad arrivare a Piazza de Ferrari.
Da adesso in puoi fuoco alle polveri. Si risale la Valpolcevara fino a Pontedecimo, e qundi si svolta verso Campomorone. Qui, al chilometro 152, inizierà la "Corsa nella Corsa": il Passo della Bocchetta. Ecco l'asperità regina della corsa, la "salita delle streghe" sulla quale i corridori proveranno a battere il record di scalata di Gilberto Simoni, fissato nel 2003 a 21'54". Otto chilometri di salita (pendenza media del 7,7 pendenza massima oltre il 15%). Per gli amanti del ciclismo, dei suoi aspetti più eroici e leggendari, è questo il ritrovo, il luogo deputato, l'essenza. In vetta mancheranno trentasette chilometri. Scanditi ancora da salite e discese, come quella molto tecnica ed impegnativa che porta a Voltaggio. Si risale per la seconda volta il Passo della Castagnola, e dopo aver attraversato Busalla, il Passo dei Giovi. Mancano tredici chilometri all'arrivo, la maggior parte in discesa. Chi doveva far la corsa ha avuto tutte le sue carte da giocare. Ormai è solo una picchiata, che quest'anno pero` e` un po` piu` lunga del solita. Infatti la nuova sede di arrivo (via Semini) costringera` i corridori a stringere i denti per un paio di chilometri in piu'.

 

Altri articoli...